Pubblicazione

“Il Mormorio del Paese”
Immagini e racconti raccolte da Ute Süssbrich
Settembre 2004




Per quattro mesi sono stata in mezzo del “salotto” di Bisaccia.
Ho raccolto impressioni, immagini, racconti e riflessioni dei Bisaccesi e il loro mondo.
Specialmente impressionata sono rimasta della ironia e della autoreflessione molto sviluppata di questo popolo.
E infatti, oggi, è diventato Bisaccia “la vetrina del mondo”.
Questo – in meno di quatto mesi, - si capisce, tranquillamente.


Settembre 2004
Ute Süssbrich (Antropologa, Frankfurt/M.)









Frammenti

“Bisaccia si può concepire come luogo...
…per gente che crede ancora in un mondo utopico.”

“Un certo rapporto con i cani c’è.”


“I cani hanno capito che sono fatto per riposarsi.”

“Si deve capire le cose sbagliate dalle sue origine.”

“In agosto, forse, i cani
abbandoneranno le panchine.”

“Oggi, l’esposizione universale si fa a Bisaccia.”

Inizio Pagina