Descrizione del Corso
Elenco Corsi

Fenomenologia dello Speranzone

Docente: Gianfranco FRASCIONE
Anno: 01 - Codice: 0107FSP

Descrizione
Quelle terre remote e di frontiera battezzate “Patagonia d’Italia”, sono caratterizzate dalla presenza di un personaggio singolare, altamente significativo per l’essenza di queste terre, assente in altri luoghi: “lo Speranzone”.

Lo “Speranzone” è un individuo che, a discapito del nome, non spera assolutamente in nulla. La vita di uno “Speranzone” è caratterizzata dal perfetto immobilismo, assenza di qualsivoglia progetto di vita tranne il soddisfacimento degli istinti vitali primari.

Occupazioni preferite dallo “Speranzone”:
  1. passeggiata svogliata nella piazza del paese;
  2. partita apatica a carte nel bar preferito;
  3. discussione logorroica sul campionato di calcio, sulla politica, a volte sul senso della vita; infatti per tal’ultima caratteristica vengono spesso denominati “F’ilosof’i”.
Quest’ultima figura professionale, di portata più ampia rispetto allo “Speranzone”, giacché esso non sempre si presta a disquisizioni “filosofiche”, sarà oggetto di un corso avanzato sull’argomento.

La trattazione seguirà la metodologia fenomenologica, data l'impossibilità di alcuna formulazione teorica e sistematica dell'argomento.

I lavori dovranno presentare esempi concreti o analizzare gli elementi essenziali caratterizzanti tale figura professionale: la piazza, il tavolo del bar e la discussione logorroica con assenza di filo logico conduttore.

A conclusione del corso si cercherà di introdurre gli allievi, per quel che è umanamente possibile, nei meandri della filosofia del pensiero “Speranzone”.


N.B. - Da questa sezione non è possibile visualizzare il Materiale Didattico ed i Lavori degli studenti. Per poterlo fare bisogna essere iscritti all'Università